Mercoledì 17 Dicembre 2014
tesseracisl.jpg
Principale
Home
Notizie recenti
News dal Nazionale Cisl Scuola
Blog
Collegamenti web
Contattaci
Cerca
Annunci in breve
 
Sottoscritto all'ARAN il "Contratto Scuola 2006-2009". Graduatorie di Circolo e d’Istituto – Pubblicazione terza fascia definitiva: 11 dicembre 2007 I MASTER E I CORSI DI PERFEZIONAMENTO AFAM SONO VALUTABILI NELLE GRADUATORIE AD ESAURIMENTO Concorsi per Titoli personale ATA a.s. 2007/08 - Il Ministero, con la nota del 27 novembre 2007 prot. AOODGPER22543, avvia l’iter amministrativo per la emanazione dei bandi di concorso per soli titoli per i profili professionali del personale ATA dell’area A e B.
 
Articoli correlati
Advertisement
PENSIONI PDF

PENSIONI

L’approvazione definitiva del disegno di legge di attuazione del Protocollo del 23 luglio 2007 su previdenza, lavoro e competitività comporta tra l’altro, a decorrere dal 1° gennaio 2008, una modifica delle disposizioni in materia di quiescenza che sarebbero dovute entrare in vigore ai sensi della legge 243/2004.



In particolare, la nuova legge 24 dicembre 2007, n. 247, pubblicata sulla G.U. del 29 dicembre 2007, dispone, per quanto riguarda i lavoratori dipendenti, quanto segue:

        1. l’accesso al trattamento pensionistico di anzianità si consegue – fermo restando il requisito di anzianità contributiva non inferiore a 35 anni – al raggiungimento,
per il periodo dal 1° gennaio 2008 al 30 giugno 2009, dell’età anagrafica di 58 anni.
        2.
dal 1° luglio 2009 in poi la somma dell’età anagrafica e di quella contributiva dovrà coincidere con le “quote” indicate nella tabella B allegata alla legge. Ciò comporterà un innalzamento sia dell’età anagrafica che dell’anzianità contributiva necessarie per maturare il diritto a pensione:
        3.
dal 1° luglio 2009 a tutto il 2010 la quota dovrà essere pari a 95: l’età anagrafica dovrà essere, comunque, di almeno 59 anni e quella contributiva di 36 anni. Si potrà ovviamente cessare anche con la combinazione 60 – 35;
        4.
dal 1° gennaio 2011 a tutto il 2012 la quota salirà a 96; l’età anagrafica necessaria dovrà essere di almeno 60 anni, con un’anzianità contributiva di 36 anni; si potrà cessare anche con l’anzianità contributiva di 35 anni, ma in tal caso l’età anagrafica dovrà essere pari a 61 anni;
        5.
dal 2013 la quota salirà a 97 e quindi le combinazioni possibili saranno: contributi 35 – età 62; contributi 36 – età 61. Quest’ultima sarà comunque l’età minima richiesta dal 1° gennaio 2013 per cessare con diritto a pensione: non sarà possibile, quindi, cessare con la somma 37 – 60;
        6. resta ferma la possibilità di cessare dal servizio con diritto a pensione alla maturazione di
40 anni di anzianità contributiva, prescindendo dall’età;
        7.
per il personale della scuola viene confermata la decorrenza del trattamento di quiescenza dall’inizio dell’anno scolastico qualora entro il 31 dicembre dell’anno solare vengano maturati i requisiti di legge. Per il 2009 si terrà conto, a questi fini, dei requisiti richiesti per il primo semestre (58 anni di età e 35 di anzianità contributiva);
        8. viene confermata la norma di salvaguardia per coloro che hanno maturato entro il 31 dicembre 2007 i requisiti per la pensione di anzianità previsti dal precedente ordinamento.

Riassumendo, visualizziamo sulla tabella allegata le possibili opzioni per la cessazione dal servizio con diritto a pensione di anzianità fino al 1° settembre 2013.

TABELLA PENSIONI

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime notizie
I piu' letti
In evidenza

Mobilità (Trasferimenti e passaggi) - Esito incontro delle OO.SS. con l'U.S.P. di Latina

Ieri, 6.2.08, si e' svolto presso l'USP di Latina un incontro tra l'Amministrazione e le OO.SS. per discutere temi riguardanti la mobilità (trasferimenti e passaggi). E' stata raggiunta un'intesa sui seguenti punti:

1. in caso di trascrizione errata dei codici relativi alle preferenze espresse sul modulo di domanda, gli interessati saranno contattati dalle segreteria della scuola di servizio per rettificare le  preferenze espresse;

2. al fine del riconoscimento della precedenza ex L. 104/92, la situazione di unicità di convivenza con il proprio genitore potrà essere attestata con autodichiarazione dell'interessato;

3. il Diploma di Conservatorio, se dichiarato come titolo di studio aggiuntivo, sarà valutato come laurea e saranno quindi attribuiti 5 punti;

4. e' stato confermato, conformemente alla normativa, che ai docenti che richiedono il passaggio di ruolo sara' valutato il superamento di pubblico concorso ordinario per esami e titoli, relativo al ruolo di appartenenza all'atto della presentazione della domanda e verranno attribuiti 12 punti.

L'Amministrazione ha inoltre reso noto, che per l'a.s. 08/09 non verrà attivata l'istituzione del 3° Liceo Scientifico di Latina.

La Segreteria Cisl Scuola di Latina